10 oggetti che non devono mai mancare nella tua valigia

Con l’essenziale in valigia hai già imboccato la strada giusta per vivere il tuo viaggio in tutte le sue emozioni

Non so tu, ma io non ho mai avuto la fissa della valigia o dello zaino da preparare prima della partenza.
So che ci sono persone estremamente organizzate (beate loro!) che iniziano già giorni prima… e invece io attendo sempre la sera prima, prima di andare a dormire. Un po’ perché, bene o male, porto sempre le stesse cose, poi sono anche abbastanza pratica, non tendo mai ad eccedere… la mia filosofia è: meno ho, più mi muovo facilmente nel tragitto e negli spostamenti.
E poi ho una lista delle cose imperdibili, che amo avere sempre con me quando sono in viaggio. Ho deciso di svelarvela… e dunque eccola qui:

1. GUIDA TURISTICA

Immancabile in un viaggio, ma anche prima del viaggio. Solitamente inizio a leggere la guida almeno un 2 o 3 mesi prima di partire. Inizialmente per farmi un itinerario e così eventualmente iniziare a fare delle prenotazioni sul posto necessarie (hotel, ingressi, trasporti), e poi continuo la lettura approfondendo nel dettaglio luoghi da visitare, storia del paese, curiosità culturali ecc…
La guida è sempre con me in ogni giorno del viaggio. La sera prima di dormire faccio un ultimo ripasso di cosa prevede la giornata successiva e diventa così un’ottima compagnia, irrinunciabile.
Quali guide consiglio? Bè, sicuramente il top rimangono quelle della Lonely Planet, molto precise e curate. A molte persone non piacciono perché non hanno molte figure e sono fitte di informazioni, quindi se prediligi le foto e la sintesi ti consiglio anche quelle della Mondadori e della National Geographic.

2. MACCHINA FOTOGRAFICA

Oramai con gli smartphone di ultima generazione, le macchine fotografiche spesso rimangono a casa. Un po’ perché pesanti e ingombranti e un po’ perché la passione per la fotografia richiede tempo e, magari, durante un viaggio è più comodo tirare fuori velocemente il telefono e scattare da lì.
Io, personalmente, porto sempre la reflex con me. Poi, magari, non la utilizzo in ogni circostanza (ecco, magari in un affollato suq o su un ponte tibetano lascio perdere), però, dove l’occasione è buona, perché non cedere al fascino dell’obiettivo?

foto-per-blog-10-oggetti-che-non-devono-mai-mancare-in-valigia

3. LIBRO

Un modo che amo particolarmente per conoscere un paese è attraverso la narrativa e la letteratura. Scelgo dunque di portare con me un libro ambientato nel luogo in cui viaggio.
E così ho viaggiato in India con “La città della gioia “di Lapierre, negli Stati Uniti con Kerouack e il suo celebre “On the road“, in Giappone con “Memorie di una Geisha” ambientato a Kyoto; in Malesia mi sono invece fatta accompagnare da Emilio Salgari con “Sandokan, la tigre della Malesia“, mentre in Africa da Karen Blixen e il suo celebre “La mia Africa“.
Questi solo per citarne alcuni.
E tu? che libro ti porti?
Se sei in partenza e hai bisogno di consigli di lettura… io sono qui.

4. DIARIO DI VIAGGIO

Altro immancabile oggetto per me: un piccolo diario o taccuino di viaggio, dove annotare giorno dopo giorno degli spunti di riflessione circa la giornata trascorsa, trascrivere qualche emozione, attaccare una cartolina o un biglietto di ingresso…insomma, le cose significative che sono successe.
Non è obbligatorio farlo ogni giorno del viaggio, ma quando ne sentiamo la necessità.
Una volta rientrato a casa, e anche a distanza di mesi, sarà bellissimo ripercorrere il tuo viaggio in questo insolito modo.

5. SCARPE COMODE

Porta scarpe comode, sempre. Uno o anche due paia da alternare. In viaggio non hai bisogno di tacchi e scarpe fashion, non servono a niente.
Lascia a casa le tue abitudini, il tuo stile. Il viaggio non richiede moda, richiede praticità. Con me ho sempre un paio di scarpe da trekking e un paio di sandali sportivi bassi, modello tedesco (non voglio fare nomi di marche, ma molti avranno capito). Aggiungo un paio di ciabattine per il mare (se previsto ) e la doccia.
Con queste potrai andare ovunque, senza appesantire inutilmente la tua valigia.

6. COSTUME DA BAGNO

Infila sempre un costume da bagno in valigia, qualunque sia la destinazione. Bè, se è previsto il mare, ovviamente è scontato portarlo con sé. Ma anche se viaggi in posti dove un bagno è impensabile, in realtà non è cosi: si potrà sempre presentare l’occasione di una cascata nella foresta, di una fonte termale con acque calde (pensate ad esempio all’Islanda, ma non solo), di un fiume o semplicemente di un hotel con un angolo spa.
Dunque, costume sempre con te!

7. BUONA MUSICA

Porta con te la colonna sonora del tuo viaggio. Pensa prima di partire a quale musica caricare, la musica che ti accompagnerà durante gli spostamenti, mentre osservi il paesaggio.
La musica è strettamente personale, dunque non posso suggerirti in base ai miei gusti… ma io, per citarne un paio, ho percorso l’Australia on the road con i Rem e la California con i Beach Boys.

8. IMPERMEABILE

Ma figurati, a cosa vuoi che serva un impermeabile? Mica rimango sotto la pioggia, al limite mi riparo. Se c’è una cosa che ho sempre utilizzato almeno una volta in ogni viaggio, è proprio l’impermeabile.
Un acquazzone può coglierti ovunque e potrai trovarti nella situazione di non trovare un riparo o semplicemente di non voler rimanere fermo nell’attesa che la pioggia cessi.
Piccolo, comodo, pratico… immancabile in valigia!

9. CREMA SOLARE

Il sole non si prende solo sdraiati al sole o al mare. Il sole è ovunque e in ogni momento può attaccare la tua pelle provocando gli effetti dannosi che tutti conosciamo.
Quindi, soprattutto se viaggi in posti tropicali e caldi, ricordati di portare con te la crema solare a schermo protettivo alto e spalmala ogni giorno prima di uscire, qualsiasi cosa tu faccia!
La salute è importante e non va trascurata in viaggio.

viaggio-about

10. SPAZIO VUOTO

Per ultimo, consiglio di lasciare sempre un posticino in valigia prima di partire per la tua avventura. Durante il viaggio ti imbatterai in qualcosa che vorrai portare con te al rientro: un oggetto di artigianato locale, delle tisane e delle spezie, un tessuto tipico o qualsiasi cosa per te possa rappresentare il ricordo di quel viaggio.
Fallo. Porta sempre qualcosa a casa con te perché ogni volta che ne verrai in contatto sarà come ritornare per un attimo in quel posto del cuore.

La lista è ultimata, ma voglio darti un ultimo suggerimento, forse il più importante: porta sempre con te entusiasmo, spirito di adattamento, gioia e mente aperta… sono questi in realtà gli aspetti immancabili per poter affrontare al meglio un viaggio, per poter tornare viaggiatori!
Bene… sei pronto a partire ora!

Leggi tutti gli altri ARTICOLI DEL BLOG e se hai domande, curiosità o vuoi intraprendere un nuovo viaggio, contattami!

info@mytinere.it
3484600303